I gufi di Roosevelt Island – The Division 2

  • 115
    Shares

Tra i vari indovinelli, easter eggs e segreti di The Division 2, come ad esempio quello delle maschere dei Cacciatori o quello degli Hydden Hotels, è presente anche quello dei Gufi di Roosevelt Island, cioè la Roccaforte dei Reietti.

Si tratta di 7 gufi con delle candele, posizionati in tutta l’isola; una volta accese tutte le candele nell’ordine corretto, si sblocca l’accesso a una stanza segreta che si raggiunge attraverso un tunnel nascosto. Il tutto porta ad un messaggio audio, ma andiamo con ordine… qui di seguito si trova la guida completa.

Ringraziamenti: ringraziamo gli utenti Alberto Petozzi e Manuel Lipgot per aver accettato di accompagnarci in questa pazza e sadica avventura. Non ci prendiamo alcuna responsabilità se doveste iniziare a sognare gufi la notte.

 

COME FUNZIONA

  • È necessario giocare la Roccaforte invasa dai Black Tusk. Se si è in fascia 5, è necessario attendere l’invasione settimanale, e se la missione è stata già fatta è possibile riavviarla in modalità invasa (per farlo si deve andare sulla missione, aprire il menu e selezionare “Toggle Invasion”; in alternativa, dalla mappa si può selezionare la missione e selezionare l’opzione in basso “Mostra/Nascondi invasione”).
  • Non importa la difficoltà della missione, si può fare anche a normale.
  • Non ci sono requisiti di orario in gioco, si può fare in qualsiasi ora della giornata.
  • Per poter interagire con i gufi è necessario portare a termine la missione, ma una volta finita NON SI DEVE ABBANDONARE! Nella parte finale si può uscire da un cancello e seguire la passerella di legno fino a scendere dall’ala dell’aereo caduto; da li non si deve seguire il gps che porta ad abbandonare la missione, bensì bisogna girare a destra e ritornare nel cancello iniziale per poter girare liberamente l’isola.
  • Se si abbandona la missione bisogna rifare tutto da capo.
  • Se si gioca in solitaria, ma i cancelli iniziali risultano chiusi, riprovare in gruppo.
  • Cercare tutti i gufi richiede di girare da capo più volte l’isola… in quanto è necessario seguire un ordine corretto.
  • La candela diventa verde per indicare che si sta seguendo l’ordine corretto, diventa rossa per indicare che è sbagliato (e in questo caso si deve riniziare da capo).

 

GUFI

Qui di seguito sono elencati tutti i gufi nell’ordine corretto. Tenere a mente che purtroppo è necessario fare più volte il giro dell’isola per poter accendere le candele nel modo giusto. Attenzione sempre a non abbandonare la missione!

 

GUFO #1

Per prima cosa raggiungere il rifugio di Emeline, cioè il laboratorio con al suo interno un tunnel che consente di proseguire la missione dei reietti/black tusk, un letto con delle cassettiere (nelle quali si trova anche un trofeo per zaini) e un’uscita sulla destra. Anzichè entrare nel tunnel, lasciare la stanza proprio dall’uscita a destra; ci si troverà in una piccola area aperta, dove è presente il primo gufo. A sinistra del gufo si trova anche il tunnel nascosto, ma si vedrà alla fine. In ogni caso, quando ci si avvicina al gufo appare l’interazione “Accendi la candela”, che diventerà verde una volta accesa per indicare che si sta seguendo l’ordine corretto.

 

GUFO #2

Questo gufo si trova poco fuori dall’uscita dell’area della boss fight finale. Uscendo dall’area della fase finale della missione, il gufo sarà proprio sulla sinistra della passerella di legno.

 

GUFO #3

Ovviamente, dopo aver completato il secondo gufo sarà necessario riniziare il giro dell’isola, facendo sempre attenzione a non abbandonare la missione. Ripartendo dal cancello principale, si deve raggiungere la fusoliera dell’aereo precipitato che funge da tunnel. Poco prima della fusoliera, sulla destra c’è una tenda “Crops” e vicino delle cisterne d’acqua bianche, di fianco è presente il gufo con la candela.

Attenzione, se si arriva a vedere già i due jammer, significa che si è già andati troppo avanti.

 

GUFO #4

Questo gufo si trova subito dopo essere usciti dal tunnel presente all’interno del rifugio di Emeline, sulla destra.

 

GUFO #5

Fatto il quarto gufo, si deve finire il secondo giro tornando al cancello iniziale, per iniziare un terzo giro. Il quinto gufo si trova proprio nell’area del cancello iniziale, a sinistra del ponticello in legno.

 

GUFO #6

Il sesto gufo si trova poco dopo l’uscita dell’area in cui viene richiesto di distruggere i 3 campioni del virus, sulla sinistra. Di fianco è presente una ragazza morta col suo cane, appoggiati ad un tronco d’albero.

 

GUFO #7

Poco dopo il sesto gufo, si deve saltare oltre un recinto, entrando nell’area E del campo. Andando nella parte est dell’area, si trova una piccola barricata in legno con dei tendoni blu, e una piccola lastra di metallo ondulato che si può scavalcare per raggiungere il gufo, il quale si trova proprio dietro a essa.

A questo punto, si dovrebbe sentire il richiamo di un gufo, che indica il successo della missione.

 

FINALE

Dopo aver acceso con successo le 7 candele, e quindi dopo aver sentito anche il richiamo del gufo, si deve tornare nel rifugio di Emeline. Dirigersi nuovamente all’uscita che si trova a destra del letto, fino a tornare nell’area in cui si trova il primo gufo. Come detto all’inizio della guida, alla sua sinistra si trova l’ingresso del tunnel nascosto.

 

La porta sarà sbloccata, quindi sarà possibile aprirla e da li si arriverà ad una stanza segreta con la statua grande di un gufo, uguale ai gufi delle candele. Il leader della sessione deve avvicinarsi al tavolino di fronte al gufo, posizionarsi quindi di fronte ad esso, e fare il saluto militare con l’emote.

È a questo punto che partirà in automatico un messaggio audio misterioso.

Se in gioco dovesse partire l’audio, è possibile sentirlo direttamente qui.

 

 

Ci teniamo a farvi notare che purtroppo non sappiamo ancora se sia finita qui o meno, ma a giudicare da come è composta la “missione” riteniamo che probabilmente ci sarà un seguito… magari è già presente ma ancora da scoprire, o magari verrà inserito in futuro (come per altre cose). In ogni caso, se dovessero esserci novità aggiorneremo la guida.

 

Per completare questa missioncina, ci siamo basati sulla guida di MyDivision.net.

 

2 Thoughts to “I gufi di Roosevelt Island – The Division 2”

  1. Avatar Fox

    Io e un mio amico dopo aver fatto la missione abbiamo cominciato a girare x cercare i gufi..arrivati al punto dove bisogna salire sull’ ala ci siamo fermati perchè non c’era la corda scesa x arrampicarci, come c’è invece durante la missione…..
    come si può risolvere la cosa??

    Grazie

    1. Purtroppo lo ha fatto a più persone, e non so dirti da cosa sia dovuto. Io ho provato 3 volte:
      – la prima in solitaria, e non mi ha aperto il cancello iniziale, l’ho trovato nuovamente chiuso
      – la seconda e la terza in gruppo, andata con successo, nessun problema
      Anche altri mi hanno segnalato che la corda purtroppo non risulta calata, non so proprio dirti da cosa dipende al momento.

Leave a Comment