Schermaglia – The Division

Schermaglia è una modalità PvP disponibile gratuitamente dal livello 30. Si tratta di un deathmatch a squadre 4 contro 4 senza obiettivi o interferenze da parte di fazioni esterne.

 

DEATHMATCH A SQUADRE

Le regole della modalità sono molto semplici: si tratta di un deathmatch in cui la prima squadra che raggiunge un determinato numero di uccisioni si aggiudica l’incontro. Le partite sono rese frenetiche da un limite di tempo ridotto e agli agenti si applica la normalizzazione (come nella della modalità PvP Fino alla fine) per mantenere tutti allo stesso livello in Schermaglia. Anche se le statistiche di tutti gli equipaggiamenti sono impostate al massimo, gli agenti dovranno affidarsi alle proprie specializzazioni per sovrastare gli avversari.

 

NORMALIZZAZIONE

In questa modalità, le statistiche dei personaggi vengono modificate dal sistema per creare un’esperienza PvP più bilanciata, andando ad equilibrare al meglio gli equipaggiamenti dei giocatori.

  • Equipaggiamento:
    • Il punteggio equipaggiamento viene portato automaticamente a 256.
    • Gli attributi principali (Armi da fuoco, Vigore, Elettronica) vengono aumentati al valore massimo della statistica principale di ogni pezzo equipaggiato.
    • Tutti i bonus, inclusi quelli dati da equipaggiamento e mod prestazioni, vengono aumentati al valore massimo.
  • Armi:
    • Il punteggio equipaggiamento viene portato automaticamente a 256.
    • Lo sblocco dei talenti è basato sugli attributi principali normalizzati.
    • Tutti i bonus (inclusi quelli dati da equipaggiamento e mod prestazioni), danni e attributi vengono aumentati al valore massimo.
  • La percentuale di corazza viene impostata al 35% per tutti i giocatori. E’ influenzata da bonus dati da talenti e abilità.
  • talenti giocatore, i bonus dei set di equipaggiamento e di armi funzionano normalmente.

 

COME ACCEDERE ALLA MODALITA’

I giocatori possono accedere alla nuova modalità PvP Schermaglia dal nuovo spazio social del campo di Clinton, o dallo hub Fino alla fine nel terminale. È anche possibile entrare in coda per la Schermaglia dalla mega mappa.

 

MAPPE

In modalità Schermaglia sono disponibili tre mappe calibrate per il PvP all’interno di West Side Piers. Le mappe sono la portaerei Intrepid, i moli e sotterranei più a nord; le arene hanno diverse opzioni per quanto riguarda percorsi e ripari per mantenere un flusso di gioco ottimale. Questo aspetto richiede una certa varietà di specializzazioni e di stili di gioco affinché gli agenti possano trionfare come squadra.

 

RIENTRO

La modalità Schermaglia usa un sistema di rientro dinamico a ondate per spingere contemporaneamente tutti i membri di una squadra al centro dell’azione. Gli agenti che rientrano a pochi secondi di distanza l’uno dall’altro riprenderanno il gioco simultaneamente per consentire scontri a fuoco bilanciati. In più, non è necessario preoccuparvi degli assalti ai punti di rientro: la Schermaglia utilizza un sistema di scambio di punti di rientro in base alla distanza della squadra nemica.

 

RANK

E’ presente un sistema di progressione simile a quello dell’espansione Underground, chiamato rank PvP. Si tratta di un rank unificato per le modalità Fino alla fine e Schermaglia. Giocando si ottengono punti esperienza, salendo di livello si riceve una ricompensa, costituita da una cassa sigillata contenente oggetti. Inoltre, al verificarsi di determinate condizioni relative al sistema di progressione, si sbloccano esclusivi oggetti estetici diversamente non ottenibili.

Raggiunto il rank massimo (level cap = 99), il personaggio continua ad accumulare punti esperienza e a ricevere nuove casse come ricompensa, esattamente come accade con Underground e Maestria sul campo. A differenza di quanto avviene nella Zona Nera, non si perdono livelli.

 

RICOMPENSE

Tra le ricompense è possibile ottenere le casse Schermaglia, raggiunto il rank 40 è possibile ottenere come ricompensa le casse dei set equipaggiamento top secret.

 

MENU

Una volta avviata la modalità, sarà possibile vedere i membri della propria squadra e visualizzare i loro loadout e abilità. A fine partita invece, sarà possibile visualizzare i vari punteggi, uccisioni, assist e morti.

 

  
 

 

7 Thoughts to “Schermaglia – The Division”

  1. Avatar Dario

    Si però adesso non girare la frittata

    Ho capito molto bene invece. Comunque i fatti reali parlano chiaro. Ci sono codici nell’ engine che ti danno salute infinita. Non cadi mai. Chiedi pure a ragazzini americani….ciao. Buona vita ..e ripeto grazie ancora.

  2. Avatar Dario

    Ho trovato il thread era settembre 2019. Ecco:

    “Non esistono e mai sono esistiti cheat di invulnerabilità, solo mesi fa é capitato un bug ormai fixato. “

    E meno male che non esistono!

    Comunque grazie per il tuo lavoro. Consulterò volentieri i social…

    1. Infatti hai totalmente frainteso. È esattamente ciò che ho detto quella volta: cheat che ti rendono immortale non esistono, e c’è differenza tra cheat e glitch/bug, sono due cose diverse.

  3. Avatar Dario

    In un thread relativo a una tua risposta a qualche utente, non ricordo bene dove è chi, però rispondi chiaramente affermando che non ci sono cheat su questo gioco. Ecco questo non è propriamente corretto, anche se ripeto, il lavoro che hai fatto e fai, merita rispetto e donazioni. Ma bisogna dire ai beginners a cosa vanno incontro fin da subito. È più corretto dire che the division è invaso da giocatori truffaldini e da cosa ho letto su the division 2 la situazione non cambia. Modestia a parte, ho una certa padronanza dell’inglese scritto e mi sono intrufolato in forum di ragazzini americani. Fidati , il cheat è dato per scontato. Comunque complimenti, capisco che non è colpa tua, ma i nuovi utenti è giusto che sappiano che senza i cosiddetti tricks, non hanno speranza. E questo gioco ti aumenta la reputazione solo in PvP e quindi promuove la scorrettezza più assoluta. È ovvio che colosssi come Ubisoft, Activision, se ne fregano dei cheats, loro incassano a prescindere….

    1. È che tu non abbia frainteso qualche risposta, e che fosse anche vecchia. Qua non troverai risposte in massa, perlopiù sono commenti di persone che chiedono aiuto.
      Dovresti visitarci sui social, tra cui anche Discord, dove parliamo molto spesso di queste cose. Sta di fatto che si, i cheat ci sono, ed è quasi impossibile eliminarli purtroppo, bisogna essere coscienti del fatto che quando entri su questo tipo di giochi ci si troverà proprio con questo problema. Su TD non c’era proprio l’anticheat, i cheater c’erano (anche se non in quantità enorme) e su console era pieno di Cronusmax invece, per la quale Ubisoft non può fare nulla.
      Magari fosse facile…

  4. Avatar Dario

    Ciao a tutti. Sono un gamer anni 80, ho una certa età e modestia a parte, ne ho fatte di partite, su ogni console possibile e pc ovviamente . Tanti di voi dovevano ancora nascere, purtroppo per me. …Ovviamente presente ai primi giochi online, multi player, co_op. Sono assolutamente in grado di riconoscere i cheaters. E su the division c’è ne sono davvero tanti. Mi spiace che su questo blog ,ottimamente gestito al quale faccio i più sentiti complimenti, non sia riconosciuto il fatto dei cheaters. Ho consultato alcuni articoli in inglese, tra cui il guardian, forum in inglese vari ,dove si evince chiaramente il problema aimbot e cheats in generale. Ovviamente chi li usa sono i veri perdenti insieme alle software house, che dicono di intervenire con software anti cheat, ma non è affatto vero. Io personalmente ho loadouts di alto livello. In PvP si incontrano tanti con i quali c’è sfida ma la maggior parte ti tirano giù con due e non tre colpi con dei normalissimi smg. Allora, o bari o usi cheat perché un solo “agente” non può tirare giù 4 utenti esperti corazzati al top con due colpi. Impossibile. Consiglio a tutti coloro che stanno investendo ore di “lavoro L per una build migliore di lasciar perdere, perché questo gioco, come tanti fps in PvP, hanno come obiettivo finale il PvP disonesto senza rispetto per quelli che hanno pagato i loro giochi. Carne da macello. Un gran bel gioco che se impostato per un 90% sul pve sarebbe stato fantastico….peccato.

    1. Più che dirti che i cheat esistono praticamente da sempre e ovunque, in qualsiasi gioco, non possiamo fare. Non é che non li riconosciamo, semplicemente é un discorso vecchio di cui si parla da una vita anche sui nostri social, inutile mettersi a fare articoli sui cheat, non é lo scopo di questo sito.
      Ci sono ben altri motivi, purtroppo, per i quali si potrebbe abbandonare TD, dei quali invece abbiamo parlato più volte.
      Ormai il gioco ha 4 anni, e il supporto in termini di contenuti è terminato, discorso diverso per TD2 dove c’è più PvE che PvP, e include un software anticheat, ma allo stesso tempo il gioco è stato gestito e supportato un po’ male e FORSE (si suppone) che tra non molti mesi anche qui potrebbero cessare il supporto per passare ad un altro capitolo. Purtroppo ci sono pecche, di cui parliamo spesso, ma per le quali non possiamo farci nulla.
      Gli anticheat funzionano, ma fino ad un certo punto. Entra su altri giochi online e vedrai.

Leave a Comment