Guida per novellini – The Division 2

  • 33
    Shares

 

Primi Passi

Una volta creato il personaggio, superata l’introduzione al gioco e sbloccata la Casa Bianca (o meglio la Base Operativa), è necessario progredire nel gioco in modo graduale e senza alcuna fretta, bisogna svolgere le varie attività del gioco seguendo le missioni principali, senza tralasciare indietro attività che potrebbero sembrare di poco conto.

Base Operativa: la Casa Bianca viene potenziata man mano che si sbloccano i vari membri dello Staff, e per sbloccarli è necessario portare a termine quanto richiesto dai vari Insediamenti (progetti, missioni principali e secondarie).

Insediamenti: sono la chiave di ogni area, dove i civili provano a sopravvivere; aiutandoli si avrà un impatto diretto sulle loro azioni in gioco. Ce ne sono tre, uno dei quali risulterà grigio in mappa in quanto contaminato e privo di civili.

Missioni e attività:

  • Missioni: chiaramente per andare avanti con la storia del gioco bisogna portare a termine le missioni principali (dando loro la priorità e procedendo per livello minimo consigliato), ma senza lasciare indietro le varie missioni secondarie, che sono altrettanto importanti sia per la trama sia per l’ottenimento di punti XP, abilità, tecnologia Shade, mod armi e completamento di progetti importanti per gli insediamenti.
  • Avamposti: potrebbero sembrare un’attività non importante, in realtà gli avamposti sono importanti per il completamento dei progetti e per ottenere punti XP e bottini utili per progredire in gioco. Sono anche ottimi per i viaggi rapidi. Dal livello 30 invece, gli avamposti subiscono un cambiamento, ma è una questione che verrà affrontata qualche paragrafo più sotto.
  • Attività minori casuali: in tutta la mappa di gioco è possibile trovare attività secondarie dalla breve durata. Non è necessario portarle a termine, se non per il completamento di alcuni progetti o puro divertimento.
  • Esplorazione: esplorare è essenziale per poter ottenere materiali e collezionabili, ma anche nuovi abiti, cianfrusaglie e equipaggiamenti che si trovano nelle casse sparse in giro per la mappa.

Livello e Maestria: il livello massimo è 30, e ogni volta che si raggiunge un nuovo livello si ottiene una “Cassa maestria sul campo”, contenente diversi bottini. Si ottiene anche dal livello 30 ogni volta che la barra dell’esperienza si riempie completamente.

Zona Nera: una volta sbloccato il membro dello Staff corrispondente, viene data la possibilità di sbloccare la prima Zona Nera con una missione. Va bene sbloccarla durante i primi livelli, ma una volta fatto si può ignorare almeno fino al livello 30, prima è inutile e sicuramente deserta.

Cooperativa: tutto il gioco dal livello 1 al 30 è giocabile in solitaria, ma in caso di difficoltà si può chiedere l’aiuto di amici o sconosciuti tramite matchmaking. Volendo sono presenti anche i Clan.

 

Quartiermastro: Shade, Abilità e Vantaggi

Quartiermastro: sbloccata la Base Operativa, il primo membro dello Staff con cui si entra in contatto è il Quartiermastro. Grazie ad esso è possibile sbloccare le abilità e i vantaggi del personaggio.

  • Vantaggi: i vantaggi sono bonus passivi molto utili per il personaggio, che si sbloccano con la Tecnologia Shade; non si tratta di qualcosa che si può tralasciare, sono molto importanti.
  • Abilità: le abilità si sbloccano con i punti abilità, che si ottengono portando a termine diverse missioni di sblocco abilità. Su ogni missione viene indicato il simbolo delle abilità e degli Shade, per far capire che tali missioni consentono di ottenerli.
    Non c’è un ordine preciso per lo sblocco delle abilità, noi ci sentiamo di consigliare come primarie la Torretta assaltatrice, l’Alveare restauratore o rianimatore, il Drone restauratore o il Lanciatore Chimico tonico. In ogni caso dipende dai gusti e stile di gioco.
  • Tecnologia Shade: quando si sbloccano i rifugi sulla mappa, al loro interno bisogna interagire con un PC che serve a sbloccare/visualizzare alcune missioni e la Tecnologia Shade sulla mappa. Gli Shade sono crediti IMPORTANTISSIMI che servono a sbloccare le varianti delle abilità e i vantaggi (perk) del personaggio. Si sbloccano anche portando a termine missioni, altri invece risultano nascosti (guida youtube).

 

Equipaggiamento (livello inferiore al 30)

Durante la fase 1-30 si può andare avanti con qualsiasi equipaggiamento e arma che si trova in giro. Non è necessario perdere tempo per la creazione di una build, perchè man mano che si sale di livello si ottengono pezzi con statistiche più elevate e qualità migliori.

La qualità degli oggetti va in modo graduale: durante i primi livelli si ottengono solo pezzi grigi (usurati) e verdi (standard), man mano che si avanza si ottengono pezzi blu (specializzati), dal livello 15-20 i pezzi viola (élite) diventano sempre meno rari, e con tanta fortuna è possibile ottenere qualche pezzo giallo (alta gamma). Quest’ultimi si ottengono in modo sempre più frequente e meno raro dal livello 25 circa, mentre dal 30 si trovano quasi sempre.

Il massimo che si può fare con i vari pezzi ottenuti durante la fase 1-30, è unirli nel modo migliore possibile, giusto per capire il funzionamento dei Brand Set e delle mod, e iniziare a conoscere i vari bonus e talenti.

 

Vendere o smantellare?

Vendendo si ottengono crediti che servono per l’acquisto di schemi e eventuali equipaggiamenti, smantellando si ottengono materiali per il Fai da Te che servono a potenziare la stazione del Fai da Te, craftare e per completare alcuni progetti. Ma a proposito di progetti: richiedono spesso la donazione di equipaggiamenti e armi.

Quindi come procedere? Anche qui si va in modo graduale: considerando che avanzando nel gioco si ottengono tantissimi oggetti, la cosa migliore è raccogliere tutto, donare quanto richiesto, smantellarne una parte per ottenere materiali (tenendo a mente che in giro per la mappa ci sono tantissime borse/casse che contengono materiali vari), e vendere ciò che resta per fare qualche credito. Volendo, dopo aver donato, si può semplicemente smantellare tutto per arrivare al limite dell’inventario, e poi vendere quanto resta.

In diversi casi, quando si inizia ad ottenere armi e brand set con buoni talenti, è possibile tenere da parte (nella cassa scorte) quelli con i talenti più utili, in modo da poterli utilizzare per qualche ricalibrazione futura.

Cianfrusaglie: durante l’esplorazione, aprendo i vari contenitori di bottino (zaini, valigie, ecc…), si ottengono oggetti casuali di ogni tipo, che vanno a finire nella sezione Risorse nell’inventario. Dato che non danno alcun fastidio e non occupano spazio, la cosa migliore è tenerli per poi donarli quando richiesto ai vari Progetti e ai civili quando si trovano in giro a lavorare.

 

Stazione Fai da Te, Ricalibrazione e Ottimizzazione

Il Fai da Te e la Ricalibrazione si sbloccano solo con i rispettivi membri dello Staff della Base, che a loro volta si sbloccano completando quanto richiesto dagli insediamenti Il Teatro e Il Campus.

La Ricalibrazione si sblocca verso gli ultimi livelli del gioco, e va considerata solo dopo il livello 30 nella fascia mondo 5 per cambiare talenti/statistiche degli equipaggiamenti.

Il Fai da Te è importante già dai primi livelli per la creazione delle mod per le armi. L’unico modo per ottenere queste mod è crearle con i vari schemi, che si ottengono solo tramite i perk del Quartiermastro e portando a termine diverse missioni secondarie e progetti.

Man mano che si va avanti nel gioco, vengono sbloccati i potenziamenti della stazione del Fai da Te. Potenziando la stazione si migliora la qualità degli oggetti da craftare (tranne che delle mod armi, che sono uguali per tutti). Per il potenziamento sono necessari crediti e materiali, e dato che c’è un limite nell’inventario è meglio potenziarla man mano. Dal livello 30 si potrà potenziare ad ogni Fascia Mondo.

La stazione di Ottimizzazione forse arriverà in futuro.

 

Roccaforti

Le Roccaforti vanno considerate come missioni principali, più lunghe e importanti, essenziali per la trama del gioco. Sono legate a delle missioni principali specifiche, e dal livello 30, una volta completata la terza Roccaforte, si viene portati nella Fascia Mondo 1 e l’intera mappa di gioco viene invasa dai Black Tusk, la quarta fazione nemica del gioco.

La prima Roccaforte (District Union Arena) si sblocca dal livello 26, la seconda (Roosevelt Island) dal 28 e la terza (Capitol Building) dal 30. La quarta (Tidal Basin) si sblocca solo una volta arrivati in Fascia Mondo 4.

 

Invasione, Fasce Mondo e Gear Score

Una volta al 30 e sbloccata la Fascia Mondo 1 con le Roccaforti, si avvia l’invasione dei Black Tusk. Si parte quindi con una nuova fase del gioco: l’avanzamento delle fasce mondo attraverso le Roccaforti invase.

Gear Score: dalla Fascia Mondo 1, la potenza di armi e equipaggiamento è rappresentata da un Gear Score (Punteggio Equipaggiamento), in aggiunta alla qualità. La potenza complessiva della dotazione è rappresentata da una media del Gear Score degli oggetti che sono equipaggiati.

Fasce Mondo: l’endgame è organizzato in Fasce Mondo. Ogni Fascia ha un Gear Score massimo corrispondente, che rappresenta il Gear Score massimo dei bottini di quella Fascia. Per poter avanzare di Fascia in Fascia è necessario affrontare le Roccaforti nemiche, e per farlo bisogna raggiungere un Gear Score minimo e portare a termine le missioni invasione connesse ad esse.  Non appena una Roccaforte viene completata, si entra in automatico nella Fascia successiva. Conquistata la Roccaforte, la zona in cui si trova viene liberata dall’invasione dei Black Tusk.

Cosa fare: le prime 4 fasce mondo sono solo di passaggio, quindi bisogna semplicemente scalarle fino ad arrivare alla quinta. Per raggiungere il gear score minimo richiesto dalle Roccaforti ad ogni fascia, basta avere in inventario o scorta oggetti di Gear Score elevato, cosi da ottenere man mano bottini con Gear Score sempre più alto. In alternativa, si può giocare con amici che si trovano in fasce più alte, cosi da farsi passare qualche pezzo con Gear Score migliore. In ogni caso, non c’è bisogno di perdere tempo con le varie attività (a parte le missioni prinpali richieste dalle Roccaforti) se non per ottenere appunto l’equipaggiamento adatto.

Avamposti: dopo l’invasione TUTTI gli avamposti del gioco diventano dinamici, significa che le fazioni nemiche e i civili si muoveranno di continuo per conquistare i vari avamposti. NON è necessario stargli dietro durante le prime 4 fasce mondo.
Dalla fascia 4 si sbloccano i “Livelli di Allerta“: portando a termine le varie attività casuali legate ai vari avamposti, il livello di allerta di quest’ultimi aumenta. I livelli di allerta corrispondono ai livelli di difficoltà, fino a un massimo di 4 (difficoltà Eroica). Dal livello di allerta 3 in su, ogni avamposto completato consente di ottenere diversi schemi per il Fai da Te, in particolar modo per le mod armi e per i Brand Set.
Quindi, arrivati a questo punto non è necessario starci dietro per questione di completezza (sarebbe inutile dato che verrebbero riconquistati di continuo), ma bensì per ottenere schemi e bottini. In fascia 5 rientrano sicuramente tra le attività endgame più importanti.

 

Specializzazioni

Dal livello 30 in fascia mondo 1, vengono sbloccate anche le Specializzazioni dal Quartiermastro, dal quale si possono cambiare senza alcun tipo di restrizione. Ogni specializzazione fornisce un’Arma Distintiva, molto potente ma con munizioni scarse. Le specializzazioni hanno anche degli alberi delle abilità che contengono nuove varianti per le abilità, tipi di granate e talenti che si adattano al tema della specializzazione.

Per poter sbloccare i vari perk dei 3 alberi abilità è necessario ottenere i Punti Specializzazione. Questi punti sono suddivisi per Specializzazione, e si ottengono portando a termine diverse attività: maestria sul campo, missioni invasione, taglie/bersagli prioritari, progetti giornalieri e settimanali, avamposti (allerte – fascia mondo 4-5).

Il modo più veloce di ottenere i Punti Specializzazione è sicuramente quello di portare a termine le taglie, quelle normali danno 3 punti ciascuna e sono molto veloci da fare, quelle più difficili (ma con una durata non troppo lunga) ne danno 5. Anche le missioni invasione vanno bene, ma la durata è più lunga, si fa prima con le taglie.

 

Equipaggiamento over 30

Finchè non si arriva all’ultima fascia mondo, l’equipaggiamento continua a essere solo “di passaggio” e quindi più o meno si utilizza ciò che capita, ma con una differenza: dato che per affrontare le Roccaforti è necessario un Gear Score minimo, il metodo più veloce per raggiungere il punteggio richiesto è avere in inventario o scorta i pezzi con il Gear Score più elevato, per poter droppare equipaggiamenti con un Gear Score sempre migliore.
In alternativa, si può giocare in cooperativa con giocatori che si trovano in fasce mondo elevate, e farsi aiutare con lo scambio di pezzi con un Gear Score elevato (gli oggetti si possono scambiare solo con i membri del gruppo presenti durante il drop).

Solo una volta arrivati all’ultima fascia mondo bisogna iniziare a essere più selettivi. All’inizio si cerca ancora di aumentare il proprio Gear Score almeno fino al 490-500 con pezzi qualunque, fatto ciò si può iniziare a farmare l’equipaggiamento per comporre una build vera e propria cercando bonus e talenti adatti. Bisogna tenere a mente che avere il gear score massimo o superiore (dato che il gs 500 si può superare con la ricalibrazione) non significa avere una buona build.

Nell’endgame si sbloccano i Gear Set (una versione avanzata dei Brand Set), ed è anche possibile lanciarsi alla ricerca e creazione degli Esotici.

 

Attività End Game PvE

Le attività PvE dell’endgame sono varie e ce ne sono altre in arrivo nel corso dell’anno 1 (tra cui i Raid). E’ bene sfruttare tutte le attività del gioco, così da evitare la monotonia.

Ogni settimana, dalla fascia mondo 5, i Black Tusk ripartono alla riscossa con le invasioni in alcune aree della mappa. Oltre a questo è possibile ripetere anche tutte le missioni principali e le Roccaforti. Si possono anche portare a termine i vari progetti (tra cui quelli giornalieri e settimanali) e le varie taglie, e conquistare vari avamposti per ottenere gli schemi per il Fai da Te. Ogni tanto vengono anche attivati gli Eventi Abiti, che consentono di ottenere abbigliamento e accessori esclusivi.

Sempre nell’endgame, altre attività a cui dedicarsi sono la ricerca dei pezzi per gli oggetti esotici, e la ricerca dei Cacciatori per ottenere le loro maschere.

 

Zone Nere e attività PvP

Le Zone Nere sono un’attività PvEvP (quindi sono presenti le fazioni nemiche, ma anche altri giocatori con cui è possibile scontrarsi), e si sbloccano man mano che si progredisce nella campagna, con delle missioni dedicate. E’ possibile accedervi fin da subito, ma prima del livello 30 è inutile, se non per imparare giusto le meccaniche principali. Si entra per cercare equipaggiamenti vari, e per divertirsi in PvP con il sistema dei Traditori. Se si vuole farmare oggetti, ma non si è pronti o il sistema non piace, allora è meglio evitare di entrarci.

Oltre alle Zone Nere è presente il Conflitto (PvP Organizzato), che racchiude 2 attività PvP: Schermaglia e Dominio. Sono attività dedicate a chi preferisce il PvP senza interferenze da parte delle fazioni nemiche, e con un numero limitato di giocatori.

Sia la Zona Nera che il PvP organizzato hanno dei livelli completamente separati da quelli del PvE.

 

Per finire

Durante il gioco appariranno diverse schermate di tutorial, trall’altro brevi. Molti giocatori tendono a chiuderle senza neanche leggere, ma consigliamo vivamente di leggerle in quanto spiegano almeno in modo basilare e generale il funzionamento di ogni cosa.

The Division 2 è un RPG, e come tale richiede tempo. Nel corso degli anni vedrà sicuramente diversi cambiamenti e bilanciamenti, sicuramente verranno cambiate spesso le carte in tavola, specialmente per quanto riguarda gli equipaggiamenti.

Ricordiamo che sul nostro sito trovate tutto sul gioco: news in tempo reale, informazioni su ogni cosa, guide e tabelle di vario tipo. Esplorate i menù, troverete un mondo di informazioni a vostra disposizione.

 

 

 

2 Thoughts to “Guida per novellini – The Division 2”

  1. Avatar Shoo7err

    Ottima guida!
    Ho letto per bene tutto ciò che riguarda la parte antecedente al livello 30, in quanto ho iniziato da poco.
    Ho giocato al primo capitolo per diverse centinaia di ore in solitaria, e solo un bel pò dopo di attività end game ho capito l’importanza delle build e di tutto il contorno del gioco. Per cui ho deciso di giocarmi il 2 con molta calma e attenzione, seguendo le vostre guide ed i consigli!

    Grazie Thedivisiondarkzone.it!

    1. Grazie mille per i complimenti! 😉 Felice che sia di tuo gradimento!

Leave a Comment