Community Q&A Giugno 2015

Ubisoft ha rilasciato un video Q&A, con alcune domande fatte da alcuni fan!

Prima domanda: è stata fatta dal fan MarcoStyle, il quale ha notato durante il video dell’E3 2014 che uccidendo uno dei nemici, in questo caso di grado Elite, quest’ultimo aveva rilasciato un bottino, indicato con un marcatore arancione, mentre gli altri nemici del gruppo non avevano rilasciato nulla.
Ha pensato bene, quindi, di chiedere se i bottini siano rari o se gli oggetti di minore importanza non vengano segnalati.
Risposta: a rispondere è stata Andrana Greciuc, Lead Economic Designer, la quale ha affermato che il bottino ha diversi livelli di rarità, i bottini più rari vengono segnalati con un marcatore arancione per essere riconosciuti fin da subito; anche gli oggetti più comuni saranno segnalati da un marcatore, ma non sarà ben visibile come per gli oggetti rari. Da notare ovviamente che non tutti gli npc nemici rilasciano un bottino, motivo per il quale nella demo dell’E3 2014 non erano presenti bottini comuni.
Seconda domanda: il fan Caleb A., dagli USA, ha chiesto come è possibile rendere ogni personaggio unico, oltre a poter personalizzare armi e abilità.
Risposta: a rispondere è stato Emil Mujanovic, Senior Character Artist, il quale ha affermato che ci sarà un sistema che permetterà di personalizzare buona parte dell’attrezzatura, ad esempio (a quanto si capisce) nella parte superiore del personaggio si avranno 3 parti da poter cambiare, cioè uno strato esterno, uno centrale e uno inferiore, cosi da essere diversi dagli altri personaggi. Purtroppo Emil non è andato molto nel dettaglio riguardo alle 3 varianti, quindi probabilmente ne sapremo di più in futuro.

Terza domanda: l’ultima domanda è del fan Tejbz, il quale ha posto una domanda sulle animazioni, o meglio sulla chiusura della portiera delle auto quando il personaggio ci si avvicina. Quante volte hanno dovuto fare quella scena in motion capture per realizzarla?
Risposta: la risposta è di Matthew Lee, Senior Technical Animator; dopo aver scherzato un po’ dicendo che ci sono persone specializzate a chiudere le portiere delle auto, ha affermato che viene utilizzato un mix di motion capture con animazioni e interazioni umane, in modo da determinare il punto corretto in cui il personaggio deve poggiare la mano e chiudere la portiera, o almeno questo è quanto si evince dal video.

Ovviamente aspettiamo l’E3 per nuovi dettagli sul gioco, ma sopratutto per un nuovo video!

Stay Tuned!

Post Recenti

Leave a Comment