Q&A dell’E3

Foto e articolo di mydivision.net

Durante l’E3, o meglio durante il masterclass di The Division alla Uplay Lounge, Ryan Barnard ha risposto a varie domande della community.

L’articolo è di mydivision.net, scritto in tedesco, qui di seguito la traduzione di ciò che è stato rivelato sul gioco:

  • Si può accedere in due modi nelle Dark Zone: scavalcando un muro come nel video gameplay dell’E3, o attraverso una “camera di compensazione” o “airlock” (io l’ho tradotto cosi, poi non so la traduzione italiana sarà uguale). E’ possibile abbandonarle attraverso la stessa o tramite i cancelli principali.
  • I bottini contaminati devono essere portati fuori dalla Dark Zone con l’elicottero, non è possibile lasciare la zona con gli oggetti. Questa operazione è chiamata “estrazione”.
  • Se si muore nelle Dark Zone si perdono tutti gli oggetti conquistati al suo interno, a meno che non vengano estratti con l’elicottero.
  • Il respawn è notevolmente più lungo da Rogue Agent.
  • Gli npc della Dark Zone hanno livelli diversi, ma non sono necessariamente più forti di quelli che si trovano all’esterno.
  • Ogni abilità avrà il suo posto e potrà essere migliorata, a volte di più a volte di meno.
  • Le torrette sono molto utili, ma fino ad un certo punto. L’utilità maggiore ad esempio è quella di creare copertura.
  • Trovare un bottino nella Dark Zone non sarà facile. Gli Agenti devono essere motivati a trovare questi oggetti particolarmente rari e di alta qualità.
  • C’è un limite di quantità per i bottini contaminati che si possono portare con se fino al punto di estrazione.
  • I personaggi si potranno personalizzare con piercing e tatuaggi.
  • Oltre ai Cleaner ci saranno altre fazioni, come per esempio la Joint Task Force.
  • Più alti sono la qualità di un arma e il livello del giocatore, più slot saranno disponibili per modificarla.
  • La barra della salute è divisa in segmenti. La rigenerazione automatica non viene eseguita completamente, ma solo fino al segmento successivo. Ci si può curare tramite abilità o medikit (massimo 5 medikit).
  • Si potranno creare diversi personaggi per account.
  • Chi vuole può ignorare le Dark Zone, ma ci si perde i bottini più rari e varie missioni. Attenzione però, entrarci da soli è un grandissimo rischio, si può fare, ma è praticamente un suicidio (parola mia che l’ho provato 4 volte, ci vuole gioco di squadra e molta tattica).
  • Il team sta pensando di creare dei “gesti” per i personaggi per poter comunicare, in quanto una chat potrebbe disturbare parecchio.
Articolo originale QUI.

 

Post Recenti

Leave a Comment